Sull’isolotto…

Di fronte a me…sull’isolotto

sono in gruppo gabbianotti

che riposano e paion conversare

con quella comprensione altra

che li rende unici d’esempio.

Chissa’ se fra loro

c’e’ quella vera condivisione

cosi’ mancante nell’umana specie

cosi’ divisa in ogni aspetto

che…s’accappona la pelle

al solo pensare com’e’ a rischio

in un’estinzione assai vicina

a cui nessuno presta attenzione.

Sull’isolotto…in gruppo

riguardano e sentono l’intorno

permeato da pace infinita

nel mattino del risveglio

quando tra un po’…voleranno via

per prendere le vie del cielo

con quella tracotanza della liberta’

anche questa lontana per l’umana specie

mentre imprigionata in schemi preconfezionati

s’accinge a delegittimar le vite

nella mancanza e non nell’abbondanza

in un esempio di poverta’ invece di ricchezza

sentendosi cosi’…paghi di sconfitte

con quei falsi valori presi come veri

che li prendono in giro per davvero.

Beati sono quei gabbiani

ebbri della loro liberta’ d’esser se stessi…

 

 

  (303)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag