Aprire…

Aprire…come prima azione

…lo smart inanimato

senza minimamente guardare

che sei…in riva al mare

ed i capelli candidi…significativi

non fanno di te una persona

anzi forse…un’appendice

anzi forse…un’applicazione

per quel bisogno stregato

che allontana da te stesso…te

mentre credi d’esserci

perche’ sei connesso al  mondo

quello che ti ha solo deprivato

di quell’ombra che t’avvolge

e forse ti ha regalato personalita’

in un virtuale che non c’e'…e’ cosa?

Che la realta’ sia illusoria

e’ cio’ che crea la fuga da se stessi

nei pregressi e nei futuri

perche’ la presenza di cio’ che sei

puo’ forse formare la possibilita’

qualora mai te ne accorgessi

…caro appendice d’un aggeggio

creato per renderti assente

quando la vita…squilla

quando la vita…ti chiama

quando la vita…ti sfiora

ed i capelli bianchi sono deprivanti

nel soffio della vita che e’ altro…

 

  (239)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag