Li’…in mezzo…

Barchetta solitaria

pare ritrarre una languidezza

in quel fotogramma realizzante

quanto invece non e’ affatto sola

li’…in mezzo al mare

quasi all’orizzonte avvicinata

nel seguire il suo programma

che l’individua mentre agisce

nell’esser proprio se stessa

mentre s’avvicina al perdersi

in un infinito sconosciuto

che ha tanto mistero in se’.

Paragonabile diventa

quella vicinanza al gusto

d’un non perdersi affatto

in un successivo arrivo

tanto che…non ha sgomento

nel procedere il “quiz” del suo essere

…proprio una barchetta

che ha il coraggio d’oltrepassare

…il confine del tempo successivo

…lo spazio d’un intenso compreso

…il luogo di cio’ che puo’ capirsi.

Barchetta cosi’ simile al vero

amica d’un viaggio sconfinato

nei meandri dei risoluti espressivi

d’una sicurezza vicina alla follia

immedesimando ogni viaggio

in quell’immagine che appare

per sparire poi allo sguardo umano…

 

 

  (347)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag