Dopo la pioggia…

I contorni cosi’ netti

…dopo la pioggia

sembrano sprigionarsi

come fosse…la pulizia

…d’una perseveranza

l’esplosione di suoni

che insieme a colori

s’abbracciano di spazio

nel tempo eterno

tante volte sminuzzato

come fosse…l’eternita’

qualcosa d’ovvio assai.

Eterno e’ conseguenza

dentro l’attimo che s’avvicina

e poi…ti ruba l’anima

e poi…t’accora di perdita

e poi…t’accarezza ancora

come un amore scherzoso

che e’ fatto d’alti e bassi

riempenti di tante storie

che t’avvicinano a conoscenza

di quella profusione proficua

…d’attimi concerto

…d’attimi d’onde cavalcose

quando la scia d’anima

t’eleva a Dio

e forse..lo sei tu…per quanto crea

quell’anima pulita d’amore

quell’anima cosi’ tua

che nessuno puo’ rubarla…

 

  (267)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag