Il treno…

Il treno della vita corre

su binari…linea d’abitudini

come se fossero…le linee

i tanti comportamenti imposti

i tanti paletti piantati nelle proiezioni

i tanti irrisolti di pene inflitte

i tanti tabu’ di pensieri

i tanti negati ed abusati perche’

i tanti impostati “regole-editti”.

Il treno della vita corre

ed e’ talmente veloce che e’ attimo

e…vorresti fermare la corsa

e…vorresti smontare certezze

e…vorresti capire l’inghippo

d’un “bluff” della corsa perenne

carica d’illusione nel vederlo

quel treno che corre e…sparisce

nell’attimo stesso che lo hai focalizzato.

T’accorgi che corre comunque

per arrivare alla meta prefissata

per il senso che e’ esso stesso

…un treno che corre mosso da partenza

perche’ deve trasportare uomo e cose

da un posto all’altro d’una meta

da…a…e’ sempre cosi’…il treno

corre e va…e’ sempre cosi’…un mezzo.

E…vogliono fermare la corsa

e…vogliono dargli direzione e sapere

mentre nasce per essere treno

non calesse che piano si sposta…

 

  (279)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag