D’alba…

I gorgheggi d’alba

sono gioia immensa

che t’appaciano col diniego

…d’esser gia’ desta

che non si possono ignorare

cosi’ pieni d’armonia

che contagia l’umore

che si compenetra al suono

allargoso di liberta’

interpretato con tanta maestria

che apre il sinfonico mio

in un sorriso d’estasi

significativo di comprensione

inseguendo l’anima

che riesce da sola ad espandere

la musicalita’ anch’essa.

I gorgheggi d’alba

sono un buongiorno vivo

che mi viene portato

da un’immensita’ cosi’ mia

che da sola arriva a rapire

ogni raziocinio di pensieri

che sembrano placarsi soli

mentre il concertino e’ festa

nel buio che s’attenua

per far spazio al pieno giorno

cosi’ amorevole di doni

nella sorpresa d’attenderli

battendo mani di gioia

come fossi bimba ancora…

 

  (270)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag