In un “ancora”…

Glorioso immenso

regaloso solo d’essere

consistenza reale

nel regalo porto

con tanto Amore

a chi capace e’

…di coglierlo.

E’ sentirsi amati

da un’ immenso

che…canta lodi

che…silente e’

che…gioia puo’

senza bisogno d’altro

se non urlare grazie.

Soffoco l’urlo

sembrerebbe non rispetto

a cio’ che muto e’ sempre

ma…parla dall’invisibile

quasi speranzoso d’esser ascoltato

perche’ ci parla…l’infinito

e…fa ritrovare con se stessi dialogo

nel portento cosi’ unico

…di magicoso intrecciato

a quel che si e’ umanamente

ma specie a cio’ che potremmo “ancora”

in un’  “ancora” che e’ futuro

in un’  “ancora” che e’ pesare

in un’  “ancora” che e’ pazienza

mentre…glorioso immenso

ci fa ascoltare anima…

 

 

 

 

 

 

  (230)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag