D’ogni inizio…

Il giorno è arrivato

…presente all’appello

d’ogni inizio e…ogni fine

come fosse la scanzione

di ciò che deve accadere

già pronto per noi

che…neanche ci fermiamo

…l’attimo secondo per essere

quell’ascolto di noi stessi

di quella vocina interiore

di quell’immenso d’ognuno

che vola come la luce

in quell’essere anche lì

…un inizio e una…fine.

In mezzo del giorno

…le ore che frullano

in mezzo agli umani

…le ore che segnano.

Il sentiero è lo stesso

scandito da medesimo ritmo

…nel minimo esistere

…nel massimo esistere

in quel nulla che alla fine

ci accomuna di percorso

in quell’esserci o meno

in quel sapere un ritmo

di tutto e di tutti

dall’inizio …alla fine

dal poco…al più

come l’arco di tempo

…d’inizio e di…fine.

  (486)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag