Fotogrammi d’infinito…

Quando si riesce

con…un colpo di bacchetta

a rendere magicosa vita

…è proprio la magia

di quell’incanto personale

che sfocia in armonia

che apre bui infiniti

che rende sguardo altro.

E’ la bacchetta magica

che è lì…in ogni mano

che è lì…in ogni possibilità

che è lì…in ogni corpo

quando vuoi puoi essere

il regista del tuo film

come fotogrammi sconosciuti

ispirati di fantasia

intessuti in maglie

in quel nascondersi allo spavento.

E’ spavento e fuga

sapere d’essere qualcosa

uguagliato al tutto

mentre quel tutto è dentro ognuno

in quella prospettiva nuova

di dirigere il trio d’ognuno

mente…corpo…anima

il trio condensato d’esser persona

equilibrando la potenza d’ogni realtà

che sono la regola del regista

…….che impersoniamo.

Noi autori…noi attori…noi scena

noi colore…noi fotogrammi d’infinito.

  (9943)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag