Solitaria inquietudine…

Solitaria inquietudine accanto

mentre..l’infinito si espande nella luce.

Il sole sorge e..segna il ritmo

di questa giornata nuova

che..si affaccia al mondo.

Arreco dentro il senso d’infinito

alla brezza mattutina che spinge

aprendo gli odori del mare

come fosse un uscio che si schiude

afferrante solitaria..inquietudine

d’una giornata piena.

Il verde delle montagne cambia

man mano che.. il sole le investe

dando diverso colore e..intensità

nella corposità d’essere là..ferme

mentre il mare agitato

brontola..quasi a parlare

nella sua eterna canzone.

Si muove l’universo tutto

ed io ascolto il mare agitato

il sole che piano piano accarezza

e..il vento amico che porta notizie

d’anime perse..lontane

vicine al mio cuore che le ascolta

e vorrei così…dare carezze

a quei volti scarniti che ho amato

che vicini a me tutti..mi danno certezza.

Si’ certezza dell’emozione che parla

in riva al mare…persa nei pensieri

nella pace avvolta

anche se…inquietata d’emozione…

  (319)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag