Il pozzo…

Idolatriamo ancora

i miti…quelli moderni

creati dall’uso comune

che restano solo fiabesco

che proiettiamo dentro

cercando di imitare

…l’infinita felicità

che mai è reale

di quanto il termine

è falsato e…creato

come un pozzo dei desideri

dove puntualmente

…rimaniamo affogati

per guardar bene il fondo.

E’ un fondo che non c’è

è l’infinito irraggiungibile

nel non creare

dentro il mito comune

quello che è la natura personale

è…come volere ciò che non è

e…credere che c’è

ecco perchè poi s’affoga

perchè si vuole andare a forza

guardando l’illusione

aspettando nelle…aspettative

gustando la speranza che spinge

come una musa affascinante

a farti credere che la favola

è…raggiungilissima…

Povero uomo…poveretti noi…

 

  (382)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag