In riva al mare…

In riva al mare amico

sono a riprendere tono

come se lui …rassicurante

placasse l’indefinito perdere

tante volte…il dono

in quell’esserci di consapevcole

che t’apre a gustare

tutto il profumo…stamane.

Arriva prorompente

dalla risacca bagnata

quell’odore salmastro

che sembra espandersi

nell’animo ancora dormiente

mentre vigile all’emozione

riprendo l’inizio del creato

come un rintocco interiore

che pressante d’attenzione

sembra l’annuncio

dentro onde ritmate

…d’espressione diversa

in uno sguardo attento

d’introspezione silenziosa

accompagnata da ritmo eterno.

M’ affaccio dentro anima

come aprente petalo richiuso

ed ascolto la vibrante sensazione

della vita che mi prende.

Tra le sue mani sono

tra le sue braccia poggio

e prendo coscienza d’esser

amica di me stessa…

  (268)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag