Volendo diventare…

Il mare grigio di consistenza

fino al netto dell’orizzonte

è abbracciato di foschia

mentre il tempo cambia

volendo diventare pioggia.

E’ l’attesa d’altra acqua

che sembra dilaniare l’aria

…tersa e piatta

intrisa d’attesa certa

in quelle gocce rivelatrici

che porteranno netto di colore.

Quando piove il mare è altro

assume un colore diverso

quasi che unito a pioggia

da blu…diventa turchese

nell’incessante muoversi d’onde

che sembrano fluttuar di più.

A tratti…nell’indecisione

come un qualcosa che deve accadere

si è lì…s’aspetta il divenire

anche se solo a tratti…pure lui

…esce e poi si nasconde

giocando a nascondino

tra le nuvole bombate

che fanno da contorno al giorno.

Saper giocare alla fine

è l’unico possibile capire

in quell’impossibilità latente

d’esser ognuno ciò che è

…quella diversità che è vita.

  (898)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag