Pietro…

Pietro…medico di Romania

arriva nel respiro dell’Italia

come a prenderne tutto di lei

nel suo fascino amante

in quell’aprire anima

nel mondo così distratto

che ancora è tanto ostile

…al nuovo delle genti.

Cosmopolitismo è una parola

senza alcun significato

sembra un insieme di sillabe

che noi non esercitiamo

impauriti da altre aperture

che nascondono la sofferenza

che era la nostra…mezzo secolo fa.

E’ il solito uomo-paura

di tutto…di sè…di molto

di poco…di trasparenza

quando Pietro è solo un numero

che potrebbe a volerglielo permettere

dare amore di sè…un cuore grande.

Stamane ha portato il caffè

a Robby il clochard tedesco

e…nessun italiano si è mai accorto

del poco…in un gesto

…c’è tanto amore che è lì

tra Romania e Germania

e… l’Italia?

Assente come sempre

anche per un caffè…

  (569)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag