Chi sei?

Chi sei vorrei chiedere

a chi non se l’è mai chiesto.

Mi darebbero tutti risposte

nessuno direbbe…Nessuno.

S’impaccerebbe la lingua

per rispondere arrampicati

sopra…come ragnatele

sulla superficie del quesito

che presuppone non sapere

senza scavare nel passato

senza pensare al futuro

ma nel presente…nell’istante.

Io mi sento talmente niente

che provo un fastidio grande

solo perchè …tutti hanno

…le pseudo risposte certe

che io…ancora oggi

…all’istante…non ho.

Nessuno…diceva il gigante

nella grotta con Ulisse

il mio nome è…nessuno

ma se sei…ed io ti vedo

come dici certo…nessuno.

Aveva proprio ragione

quanta filosofia in quel dire

nascosta dietro una parola

c’è il senso della vita

in quel visionare quanto

non siamo… dicendo…io sono…

  (582)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag