Leggero di piuma…

Volteggiano di danza

animate da sottigliezza

come se…lo sguardo

appartenesse al vento

e fosse…vento sottile

che ha solo l’esigenza

di porgere amore

in quell’alito di frescura

dove riposa la mano

d’un uomo amante

che carpisce il potere

della carezza del vento

e per similitudine

sa esser leggero di piuma

come un pulviscolo di luce

come un polline che vola

nel compito affidato

porgendo vita nell’espansione.

Quella mano d’uomo

ha il potere nell’ascoltare

la fraganza di carezza

ad un viso di bambino

di quella tenerezza d’innocenza

porgendo… la stessa mano

a stringere altre mani

come l’amicizia che è nel gesto

oltremodo denso d’amore

volteggiando di danza

…la stretta e…la carezza

animate da sottigliezza…

  (352)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag