Vento…


Il vento impetuoso

muove il cielo

che corre e…corre

perdendo consistenza .

E’ il vento che interpreta

il tempo che sara’

pulendo di te

rimasuglie d’umano.

E’ aria che muove di se’

l’origine delle cose

come non appartenere

che a te…solo a te.

Tra ciglia socchiuse

distendo il viso

diventato ad un tratto…magia.

E’ l’incanto d’essere

e poi…ascoltare il vento

che porta parole soavi

quasi a dire

…che e’ tutto facile

e…sei niente e puoi essere tutto

e…sei ombra ed esisti

e…sei vento e…parli

amico mio…parli

ed io t’ascolto…

  (547)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag