Nella velocità…

Il fragor d’un treno

che si fonde nella velocità

è…l’appartenenza

d’una consistenza fugace

che l’attimo…nella velocità

arretra di rumore

prevalendo accostamento altro

al fragor d’un onda

che si fonde con la terrestre

…consistenza di chilometri

dentro la rotondità

di quel che è…pianeta terra.

Il fragore della spuma

negli schiocchi rintoccanti

…ritmo di forza naturale

rende quel fragor di treno

l’innaturale d’un percorso

nella forzatura di distanze

da percorrere veloci e…a tempo

quasi che…il tempo

così considerato

diventa solo battito di lancette

non l’eterno che è comunque

nell’essere qualifica diversa

d’una misura umana

così umana da distruggersi

in quel non guardare

la futilità d’un conteggiare

di fronte all’eternità

che ci appartiene senza tempo…

  (663)

2 thoughts on “Nella velocità…

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag