Un pezzo di sale…

Il mare è varcato

…da barche solitarie

ognuna sparsa

…nell’immensità

spargendo soltanto

…spuma d’intorno

quando sfrecciano

rombanti d’ubriachezza.

E’ come se

…volessero spargere

nella consistenza

…il dimenticare

…il perdersi.

Il vuoto è totale

…dentro la solitudine

che…non accresce sostrato

ma crea solo…fuga.

Scie…piene di forza

sono la coda di corsa

…in quella perdita

d’uno scopo obbiettivo.

Si cercano nella visibilità

scarsa di tempestoso vento

inseguite da consistenza

in quel non piangere

d’una morte interiore

d’una confusione tagliente

che divide oltre il mare

nel cercare se stessi.

Dentro una rabbia scia

c’è un pezzo di sale…

  (429)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag