Sono comunque…

L’emozione è dentro

nel palpito amico

che sembra scoppiare

dentro me …è troppo.

E’ un troppo stupendo

come fosse il vento

la carezza di Dio

quello che io riconosco

in ogni alito d’ascolto

quello che identifico

ogni volta diversamente

rendendolo parte di me

in un grande che afferro

sentendo la mia grandezza

ascoltandola emozionando

…dentro l’anima …così

sorridendo al risveglio

sorridendo e piangendo

di emozione purezza

che travolge l’idea

…scappata da mente

quasi divento vento

di quanto lo sento

quasi divento sensazione

di quanto è presente

e che dire…non so proprio

forse grazie…forse morte

se è questo morire beh!

lo sono…ma poi

…non importa

…sono comunque. (225)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag