Come fosse…all’improvviso…

Dentro l’immensità

d’un ala posseduta

…in quel visionare

come volare senza esse

in quel due che è uno.

In quell’uno che

…ognuno è

c’è solo scoprire amore

come fosse…all’improvviso

…la purezza incantata

che s’appiccica dentro

diventando sempre e sempre

…quell’amore che è lì

pronto ad essere erogato

come fosse fonte d’acqua

che non vuole spreco di sè

ma possesso d’intendimenti

nella…essenza che s’ascolta

in quel voler bene a se stessi

regalando dentro un dono

la preziosità che possediamo

…nel trabocco di te stesso

c’è la quantità che si possiede

di dare quei pezzi di te medesimo

con la magnificenza della gloria

perchè dai gratuitamente

quel che è in te come un di più

senza sprecarne goccia

di quanto è grande il gusto

di donare senza ritorno

anche a chi non si rende conto…

  (667)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag