Dentro il vorrei…

Vorrei esser lì

su quella piccola barca

…in mezzo al mare

per sentire il silenzio

spaccare dentro anima

e poi…bagnarmi il viso

rigato d’altra acqua

…d’ugual sapore sale.

Vorrei esser lì

nella non corposità

…per poter essere io

nella nudità di me

riprendermi tempo e spazio

condensandoli nel presente

che potrebbe…a volerlo

proiettarsi nel riflesso

…di domani.

Domani…oggi

…tempi umani

domani…oggi…ora

non esistono nell’anima

di quanto è…eterna

di quanto è…nulla e tutto.

Vorrei esser lì

a sentir l’acqua frusciare

bagnosa di consistenza

lavante di cosità interiore

…scroscia così la limpidezza

dove immergo il mio bagnato

dentro una nullità infinita…

  (891)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag