Protagonista…

Quanta negazione è

…quella sottigliezza d’anima

che si riesce a soffocare

come se non se ne avesse diritto

come se non si meritasse l’anima

quando è lei che governa

quando è lei che comanda

e comunque…è protagonista

d’ogni agire…d’ogni scelta

d’ogni odio…d’ogni amore

d’ogni pensiero…d’ogni palpito.

Dimenticarla e posarla

nel posto più sconsolato

in quel posto…buio ed ombroso

intessuto di una rete fitta

creata per intrappolare l’anima

perchè và spostata di netto

così sei risparmiato dal dolore

così sei morto prima di vivere

e…puoi usare le centinaia di forme

…che inventi su misura

come fossero loro…la sostanza.

E’ una paura accostarsi

a chi ha chiuso con la vita

eppure quanta mancanza di luce

eppure quanto passato che s’insegue

…come un fantasma…sono ricordi

che…non servono proprio più.

Sono passato…solo pezzo di te stesso

quand’eri vivo non cadavere… (714)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag