Nell’innocenza…

Ho sentito un bimbo

…piangere di sgomento

di fronte a parole urlanti

…non mi vuoi bene

se mi fai gridare

…non mi vuoi bene

e sei un bambino cattivo.

Quanta amarezza

…nell’infinito dolore

d’una bugiarda asserzione

nel commisurare

…il bene con le azioni

in un ricatto emozionale

che si dice con le frasi

creando il baratro dentro

a quel bimbo che cresce

proprio con l’unica certezza

infilata dentro amore

che lui ama…la sua mamma

mentre l’incidente di percorso

è solo capitato proprio perchè

…io son bimbo e vado rispettato

…io son bimbo e mi è concesso

essere me stesso ancora

…caricato di prorompenza

…caricato di libertà

ma con il ricatto affettivo

c’è l’infamia adulta

di render pecora belante

…un potenziale così bello

che è il bimbo…nell’innocenza…

  (343)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag