Sfumature…

Le regole stabiliscono reale

quando chi,è sicuro di dire

la dimensione esatta dentro

il verisimile…il quasi è…

…il differenziato

dentro l’impalpabile

che è…la sottile patina

…che crea distanza

in ogni persino atteggiamento

per quel vigore del sentire

con quella sottigliezza

che regala la sfumatura

nel reale…nell’irreale

che alla fine si confondono

per quell’appartenere a morte

quando uccidono di noi

quella distanza chilometri

…in quel che ascoltiamo

nei sussurri della patenza

d’un silenzio che è vitale.

Di quanto silenzio

circondiamo la nostra cerchità

è la misura di quanto si avvicina

…l’essenza anima

nell’ascoltarla e seguirla

dovunque ella voglia portarti

anche a sperderti dentro te stesso

non ritrovando in te

che solo lucentezza

chiudendo il distraente andare

circondandolo nella magia…

  (648)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag