Notte che…

Notte ancora che tace

nella coltre di se stessa

sembra così vicina

che l’anima l’ascolta

e sembra così porposa

quasi non la conosci

per quanto è te stesso

…nella verità.

Verità di inseguimenti

nei sogni che destano

…quasi a chiamarti

sussurranti amene realtà

che si spiegano nel rotolio

…aprente e aprente

le ferite ancora fresche

di quando eri finzione

in una costruzione assurda

d’irrealtà più di quanto

…potesse essa contenerne.

Disagevole umano

che a passi felpati…corri

che a passi piccoli…vai

drittamente a cozzare contro

…le ferite ancora vive

che ti riportano indietro

…dolore vivo

…dolore non rassegnato

per lo scherzo della vita

che ha beffato ancora e ancora

mentre tu…anima

dimentichi nel tempo e voli via…

  (913)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag