Nell’espansione…

Infinito che..così m’appartieni

…nell’espansione intrinseca

di quel che entrambi siamo

rappresentanti e rappresentati

delle stesse leggi d’amore

che…ci governano

e che…ci devono unire.

La stessa capienza d’infinitezza

ci accomuna inverosimilmente

tu…così grande

io…così meschinamente piccola

che…di fronte a te

piccolezza di particella

m’inchino d’ossequiante

timorosa d’una specchiosità

che illumini tu d’ampiezza

poichè è solo attraversandoti

nella nettezza contornata

che provo ad esser degna

di chiamarmi umana.

Mi squarti l’anima

di quanto t’afferro

in un’emozione profonda

che acquista lacrima di bello

per quel troppo che dilaga

nell’intorno della maestosità

dove posso solo dire dolce

un grazie a te che m’accompagni

fedele d’amore sacro

in cui tuffo il mio sentire…

  (391)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag