Ricomporre…

Ricomporre disagio

nella trasformazione creativa

d’una alternativa misura

di ciò che senti nell’anima

è la verità finale

che resta a pesare di te stesso

…quel che sei

cercando di manovrare tu

…la tua vita e…non dipendere

dall’altrui volontà.

Ci sono a volte

per quelle circostanze

…incastro

dove nel muovere tasselli

senti dolore interiore

ancor più se li lasci fermi

quindi cerchi la posizione tale

da incutere meno farsi male

nell’adattare equilibrio ideale

che non è naturalezza

ma dettatura di testa

…di sopravvivenza.

Il lungo misurarti sempre

con la forza della vita

è così naturale e pieno

che ogni volta ci rialziamo

come se avessimo molle interne

che attreaverso salti…deviano

buchi…sassi…dirupi

e…ancora una volta dici

quel bravo che nessuno ti porge… (347)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag