Di afferrare…

Risveglio d’ansia

che…nel mio modo

d’aver creato la mia vita

mi rendono in aria.

Dei periodi neri

che assorbo inevitabilmente

di chi è solo d’infinito

io…ne afferro le paure

come se fossi io contagiata

dal virus letale, di afferrare

questa vita così provosa

che alla fine riesco

io…a soffrirne d’intenso.

Vorrei aiutare

…ma non posso

per il rispetto che ho

di quelli che stanno crescendo

perchè nelle contrarietà

…si cresce e…si capisce

ciò che vuoi

ed io non ho nesun diritto

di porre il mio mondo

a chi non ne capisce

…il sacrificio d’esser saggi

o per lo meno tento io d’esserlo.

Ho troppo rispetto

per chi soffre e cresce

ma posso solo guardare

mandando amore invisibile

a chi ne ha tanto bisogno

al di là d’apparenza che

…direbbe il contrario.

  (872)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag