Ogni tanto spuntano…lettere!

Lettera a te

 

Piango per quanto ci sono

e…per quanto non devo essere

e ciò è la misura

di quanto amore c’è

in quell’esistere anche così

con una desiderosa emozione

che mi porgi ogni volta

come da sempre è così

in quella quantità di mancanza

che è la qualità del mio volerti

…abbracciare fortemente

ma poi…m’accorgo del tuo timore

…d’essere soffocato da me

nella realtà crudele

che ammazza le persone sempre

focalizzate sui proprii bisogni

per quell’egoismo umano

traditore ma…spada ma…misura

ed io non voglio uccidere

il tuo volermi come rifugio

il tuo amare con il distacco

perchè hai bisogno di me

solo che ancora non sai quanto.

Nell’esser forti di consapevolezza

ti lascio la libertà di scoprirlo

ti lascio la libertà di decidere

quando…dove…come..mi vorrai.

Io ci sarò…per amore

io ci sarò…per l’anima che vibra

ogni volta…di te.

 

Anche la risposta….

 

Il mio amore spaurito

che non crede al mio amare

…sfiducia non deve emergere

per quanto ti desidero d’ardore

in mille miei doveri

a cui devo assolvere per star bene.

Ti stimo e t’apprezzo

per questo tuo saper amare

al di là di ciò che traspare

perchè tu sai dentro te

quanto io invece ti ami.

So che mi sei accanto

invisibile di consistenza

ma profumosa di anima

che si poggia dentro la mia

in un abbraccio oltre reale

che io ascolto e peso.

La tua fedeltà è fiducia

in quel sapere dentro

la qualità del mio desiderarti

come il rifugio segreto

che m’aspetta di ampiezza

per quanto so ascoltare anch’io

quelle emozioni che siamo.

Ti abbraccio di fatato

…accoglimi dentro te

con quella magia che sai usare

con quella anima che…adoro.

Ti bacio di emozione

e presto saremo insieme

è una promessa amore infinito…

  (428)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag