Un pianto amoroso…

La musica alosa

…sembra aprirsi

su paesaggi interiori

d’un soffice richiamo

dove s’apre un concerto.

E’ il concerto d’anima

che sembra possa volare

nei paesaggi d’infinito

che più scendi a sentirlo

più ti premia di bellezza.

Le ali del tuo mondo

sembrano seguir le note

un violino…due e…tre

spiegano in te l’assoluto

d’una pace così morbida

che non si può resisterle.

Ti rapisce quel volo dentro

sormonti l’aria nel vento

e la pioggia poi è accompagno

quasi che aprisse altro in te

mentre senti l’amore aprirsi

a te…bambino

a te…così liberato di libertà

a te…così carezzevole con te stesso

che ti perdoni…che perdoni

che ti ami…che ami

e la vita diventa un fiore aperto

e la pioggia gocciosa di rugiada

mentre puoi essere candore

perchè la musica dei violini

è ciò che placa un pianto amoroso…

  (307)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag