Sei solo…

Nessuno c’insegna

come e quanto e dove

riprendere interiormente

la forza di credere

la saggezza di sognare

la qualità dei gesti

la sconfitta da digerire

la stima dei sentimenti

la bellezza della sola anima

la variabilità dell’immenso

la libertà capace d’essere

la premiosità invisibile

la voragine della solitudine

la nota che ti fa volare

la sicurezza che è forza

la tematica dei soliloqui

la fine e l’inizio di te

l’interrogazione nei perchè

la domanda d’essere

la risposta di non essere

la mistica di crescita

l’abbandono riempito d’altro

l’accettazione dei misteri

la fuga dietro mascheramenti

la nullità dello zero

la grandezza degli attimi

la pochezza delle parole

la musica della corsa

e perchè poi devi sapere

per non capirci più che rabbia

perchè non c’è nessuno

…sei solo ad imparare.

  (520)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag