Mare agitoso…

Mare agitoso…frizzante

come percorso da altro

…da una vita nuova

che sprigiona nelle onde

increspate di bianchezza

…dentro il fragore

che schiocca di moto

come frusta che s’alza

a percuotere il mondo.

E’ arrabbiato stamane

ricolmo d’istinto

come animale ferito

ch’urla di grido

lacerato su sè

nella ferita d’amore.

Spasmo d’amare

… nell’arrivo

dentro l’andare e andare

di quell’eterno cambiare

prima carezza poi urlo

nel chiedere ancora

l’infinito che è lì

piegato … svilito

pieno di rabbia

come fosse ancora diverso

in un diverso che svela

… un abbraccio negato

… una lacrima pronta

in ogni goccia di mare

è l’attesa d’amore …

  (801)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag