Qualche volta sì…

Lo sciacquio d’onde

ritmo perenne…eterno

sembra somigliare

al canto soffice d’amore

che prepondera dentro

quando solo un attimo

lasciamo andare le redini

di quell’infilato nei ricordi

…d’altri tempi

nella similitudine assai vicina

ad altro sentito d’un tempo.

E’ una dolcezza ascoltata

quando…qualche volta

ti sei sentito amato

ti sei riempito di quell’accettazione

…qualche volta…sì

che…quell’effluvio di sensazione

si è arrampicata nella certezza

…d’esistere davvero

con la piena cognizione

…d’ essere proprio tu

quell’amore che ti basta

per esser te stesso sazio

e…t’abbeveri alla fonte tua

inesauribile di dolcezza

aperta dallo sciacquio eterno

che ti rende eterno uguale.

S’amplia in te condiscendenza

come l’accettare profuso

d’un moto d’amore…

  (445)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag