Scrivere le salite…

Scrivere le salite impedite

sembra fermare l’ascesa

verso il campo aperto innanzi

che sembra come aprire

una finestra sull’immensità

che sembra affacciata globale

…quella visuale nuova espansa

dove sai che puoi scegliere

di correr dentro l’immensità

di abbracciar l’emozione tutta

in un calore d’amore ritrovato

che…esser vivi sembra la morte.

Nell’azzerare il desiderio d’essere

e poi…sapere d’esser arrivato

ti crea mancamento interiore

che ti possiede e danna

che ti plasma e piangi

che ti precipita e riprende

come quel tuffo di gioia

diventasse poi…dolore infinito

e…ne porti dentro

…ferite e ammaccature

come ecchimosi nuove

che sai esserci senza un perchè

poichè non riesci a giustificare

…con te stesso

la tua stessa natura predisposta

alla paziente attesa

di qualcosa che sai accadrà

e…nel bello di sapere

c’è lo smacco d’attesa…

  (367)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag