Bianca di candore…

La barca…ancor più

…bianca di candore

è sola nel sole

che sembra farle compagnia

svegliandola di gioco

mentre si riflette nei vetri

donando a me…un segnale

quasi misterioso che…risponde.

E’ un gioco col sole

io…lui…la barca

la baia…l’ampiezza…l’immenso.

E’ un porgerci tra noi

… una sacra amicizia

stretti nel segreto nostro

che non condividiamo facilmente

perch? sembra quasi pazzia

questo riuncorrersi d’essenze

che libere d’essere…sono

che libere d’espressività…riescono

che libere di parlosità…odi dentro.

E’ un dialogare di profusione

come se l’interiorità fosse visibile

e…riuscissi a sentire il palpito

che t’abbraccia di silente

mentre invece è vocio

…nel segnale d’occhiolino

…nello sciacquettar d’onde

…nei motori avviati verso il mare

…negli ombrelloni di secco aperto

…nelle ombre che si modellano

diventando certezze…

  (309)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag