…all’infinito grigio.

Di fronte proprio

…all’infinito grigio

sono a bearmi di vento

che increspa inesorabile

sull’acqua e…su me

come fosse spazzante

d’ogni impurità

d’aria e d’anima.

Tante volte s’inquina

…con i pensieri

la trasparenza interiore

con quella vocina tenue

che devia la naturalezza

negandoti solo leggiadria

per quell’infuso impalpabile

che è la dimensione oltre.

Oltre quel visibile

che stamane può essere

l’estrinsecar di vento

che smuove agitoso il mare

ecco c’è…quell’oppressione

tenuta salda d’incompreso

che è nascente di nuovo

come se sorgesse dentro

quella sintonia altra

che trasporta nel vento

il malumore dei pensieri

che magari erano protagonisti

di percorsi umani

che offuscano sempre la bellezza…

  (1122)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag