Una piantina…

Voler schiacciare

…quel vissuto d’incompreso

…quel vissuto di latenza

…quel vissuto di divisione

è come da una lavagna

…togliere ogni traccia

di segni inpressi

…nei solchi dell’anima

…negli addii del dato

…nel non avuto

…nel non volere.

Come una piantina germogliante

…cerchi di darle vita

circondandola d’amore

estrirpi erbacce…dai concime

porgi acqua…le parli

e…la dolcezza che tu porgi

ti risponde nell’immediato

in quel dare amore a quella piantina

…che sei tu.

Spuntano così dalla piantina

…e da te

mille fiori colorati che ti parlano

nella risposta che cercavi

nella logica del dare

quando prendi da un gesto

ciò che sei…un fiore…una spina

un germoglio…un arbusto

un albero…un ramo striminzito

qualcosa sei e poi…alla fine

neanche è più importante essere qualcosa

…sei fiore o sei persona

non è poi così importante…

  (456)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag