Il pensiero…

Ieri parlando da stranezza

mi sono resa conto assai

d’esser proprio impossibilitata

a far comprendere di senso

…il mio pensiero

…così arzighegolato

che pur ha senso visto che lo espongo

che pur ha sostanza visto che è

…come un parto…partorito.

Eppure la mia amica

non riusciva a seguirne molto

quasi che ascoltarmi invece

confondeva solo le sue certeze

alle quali nessuno vuole rinunciare

pur di esser vittime sempre

di una vita senza chiedere

di una vita senza vita.

Nessuno paga prezzi più

per scegliere il suo mondo

per scegliere il suo desiderio

per scegliere il suo pensiero.

Nessuno si domanda più

perchè e per come

se io sono…perchè sono

se io voglio…perchè voglio

e manca la corrispondenza

dentro ogni anima e mente

se decide di soccombere

anche se è triste direi

…quanto è triste…

  (241)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag