Al di là…

Al di là c’è tanto

a volte d’afferrabile

di quanto riesci a cogliere

dentro quell’infinito

che tocchi anche se immenso.

Al di là c’è l’emozione

di cogliere quel trasportio

che di quanto reale

non è più fantasia

ma sensazione di verità

in una certezza stampata

impressa dentro l’anima

carezzevole di emozione.

Al di là è non sognare

perchè sembra sogno

quell’ovattoso che raccogli

come l’abbondanza stragrande

che racimoli nel pensabile

che odi nell’udibile soffuso

che pur è dentro te

e ti ricolma di pieno

anche se è vuoto l’intorno a te.

Toccarla la paciosità

di non rubare qualche mistero

perchè è in te il mistero

che non fa paura anzi è voraginosa

quella tuffante e salente amorevolezza

che permea circondosa e piena

di morte vitale per esistere nell’essere

proprio là a volarci dentro…

  (574)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag