L’altezza del cielo…

Il nascosto tra nuvole

di cime conquistanti

…l’altezza del cielo

sono pervase da gioco

come una birichinata

di nuvole grigie e tonde

che sembrano incorniciare

quel pezzo di visibile

così poco armonia

perchè il grigio è sempre così

nel suo colore spento

che non piace di spessore

perchè è “spesso” portatore

…di soffusa aria triste

come se l’inverno fosse tornato

a riprendersi le altezze

quelle dell’arrivo in cielo

nell’alto di apertura

che imprigiona l’espansione

verso il celeste così vivo

che certo è colore dominante

fra cielo e mare intorno

che proprio chiudere la vista

sembra scempiaggine progressiva

che aumenta…quella sempre aumenta

nella stoltaggine perfino umana

quando l’unica scappatoia rimane

non assaggiare l’evidenza

nel propendere alla superficie

anche d’uno sguardo un pò più fondo…

  (819)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag