Dimenticato…

Due gabbiani di candore

con il sotto del corpo

colpito da spicchi di raggi

nell’apertura d’ali

così ferme allo sguardo

… sembrano galleggiare

nell’aria e nel cielo

girando rotondi di cerchio

urlando di vocii strani

che s’espandono nel volo

quasi che quella gioia sprizzata

fosse l’esempio d’incontro

nel sole che spunta felice.

E’ un rincorrersi gaio

nel profondo d’un colore

che avvolge la vita

nella costanza di respirarla

quasi che quell’editto d’esempio

fosse davvero spettacolo d’altro

nell’azzurrità profusa profonda

d’un percorrere il vento

guidati da istinto primario

che è anche in noi tutti

sepolto di antico un pò troppo

per diventare poi cosa molle

che non vibra di vento…dimenticato

che non tuffa la sua anima…dimenticato

che non vola nei sogni…dimenticato

che non guarda più in alto…dimenticato.

Ecco c’è troppo dimenticato…

  (621)

One thought on “Dimenticato…

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag