Ma davvero…

Le mie abitudini così mie

io…così diseguale sempre

le cerco…vorace di costanza

come a voler fermare di me

ogni istante di variabile

in una cadenza ritmo

che regala sicurezza

per quel che sento dentro

ad ogni palpito di risveglio

per quell’interiorità pulsante

che mi guida ad essere

…cadenza ritmo

come fosse una musica

che anche se uguale

nell’ogni volta recepita

l’ascolti nelle sue pieghe

che si sciolgono nell’emozione.

Il cambio di ritmo

è quanto porgi a te stesso

di pensiero costruttivo

così plasmato dentro

che nessun temporale della vita

può scostare di direzione

per quella fatica immane

che è vivere te stesso sempre.

Piangere…ridere…volare

…raccogliere la vita

come un fascio di fiori

che sono per te…per me…per tutti

senza utopia ma davvero…

  (435)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag