Autunno che arriva…

Nuvole dense di grigio

ferme di posizione

non corrono nel cielo

…rincorrendo vento

non spaziano di forma

…addensandosi tra loro.

E’ una compattezza statica

che tende a coprire

la celestità così nascosta.

E’ un’arricciata bianchezza

che oscura il mare

accostato al lento ritmo

che tende ad esser grigio.

E’ un vento di soffuso

che debole di soffio

non smuove il denso cielo

così poco amico del sole

tenuto a bada da spuntare

quasi che tema di timore

la sua naturale lucentezza.

E’ un aria grave un pò

solo cadenzata da cappa

che offusca di stranezza

il giorno nuovo da arrivare

quasi che volesse farsi desiderare

come un dono pesato per ciò che è

poichè l’abitudine solita

ne fa perdere il peso

quando ogni giorno nuovo

è solo vita che può diventare

…la bellezza d’esserci. (334)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag