Gestalt eterna…

Etichettarsi sembrerebbe

quella certezza di percorso

che ognuno crede d’essere

per quel…”appartenere a”

che è così poco reale

nella verità sua d’essere

quasi a comprovare a se stessi

una continuità raggiunta

in virtù d’un essere diventato

…quella tal cosa.

Così si è qualcuno

nel crederlo d’essere conforme

alla ben salda proiezione

che è…mera illusione.

Non si è nulla di vero

quando quel vestito mai coincide

con la forma della sostanza

in una gestalt eterna

che mai è raggiunta davvero

di quella pienezza salda

d’appartener alla fine

…solo a se stessi.

Quanti aggiustamenti irreali

contornano i dolori dentro

nelle perdite vere d’identità

mai proficue di quella sostanza

così mutevole nel viaggio

così lontana da noi

in quell’oblio del vivere

per ciò che non è mai forma…

 

  (3754)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag