Pensierini del…2008.

A Georges Bataille…un amico caro

Io ti capisco sai perchè lo so

…ho provato poche volte

questa gioia immensa d’esser morta

ed ho visto come te…l’Universo

e la luce di cui parli qualche volta

so che esiste…l’ho seguita come te

e posso dirti che la tua vita inadeguata

oggi mi ha dato la stessa tua certezza.

Siamo soli e un pò troppo distratti

manovrati dal sistema costruzione

e…dalle cose che non ci appartengono

e…dalle leggi convenzioni di mercato

e…da Dio che è legge anch’esso senza gloria

e…da uomimi intrisi d’egoismo e persi

e…diciamo d’esser vivi senza afferrare

che tutto ci uccide ogni momento

perchè viviamo morti dentro…

C ‘hanno rubato la vita i nostri morti.

————?????????????—————-

 

Alle porte della fine

non so se le persone pensano

per lo meno ora che

…si deve lasciare.

Ecco….si domandano qualcosa

ecco…credono in ciò che hanno dato?

——————-???????????? —————–

 

Vivere è amarsi

non aver paura

di tutto ciò che siamo

animali addomesticati

che hanno perso il perchè.

——————????????????? —————–

 

L’erotismo è prendere visione

di quella pulsione primordiale

di quando cacciavamo con la freccia

ed eravamo……..liberi

a volte spingiamo la pulsione

per paura solo d’esprimerla

facendo di noi pupazzi

che non sapranno mai essere

animale inteso per……..libero

————–?????????????? —————

 

L’ironia nella vita

serve a coprire di sè

…l’apertura

da qui…all’eternità

mentre la trasparenza del mare

accarezza i corpi

ma non il cuore

lontano assai è…altrove.

Maschera d’impenetrabile essere

approcci di te le infinite strutture

di false attese…di falsi arrivi

proprio perchè…da qui all’eternità

c’è tempo di vivere

c’è tempo di morire

e risorgere nuovo di te

senza maschere…andando

nelle valli dell’infinito

che appartiene all’umano…

————–?????????????? ————– (340)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag