Uno scroscio d’acqua…

Uno scroscio d’acqua

che sembra cascata

è la musica piacente

che si intreccia allo sparso

in quel canto aprente

dirimpetto al mare

nella profusione d’empio

che il circondante riempie.

A piedi nudi

sento il calore trapassare

come se la terra riempita

lo trattiene per poi donarlo

riempito assai da sensazione

quando la pelle è accogliente

in quell’energetico contatto

che sembra prezioso di risposte.

Il venticello sotto un albero

è il massimo di godimento

nelle foglie che sembrano sfiorarti

di frescura benedetta

facendo giochi d’ombra

sul selciato arso di calore

quasi un gioco di movimento

nell’ombra così gigante

che sembra alimentata

dall’ombra mia stessa

creante ancor più appassionante

perdendo cognizione d’un reale

che l’attimo trasporta lontano

forse dentro la forza del gettito

che irrompe potente a cancellarlo… (321)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag