Dell’anima…

Il fruscio dell’anima

sembra brezza fatata

che contorna il cavalcare

dentro ciò che si ascolta

ogni volta anche fermi

ma…lesti di moto diverso

che…t’afferra d’ali dentro

portando,nel posto del cuore

…il centro della vita

il sofferente modo d’amare

che riporta nel limbo

chi è lì ad aspettare ancora

che la fiamma dolcezza

accendi il ghiaccio del mondo

così occupato e distratto

da quelle inutili cosità

ch’allontanano fiamma

così rossa e caldeggiante

d’avere il potere sempre

di sciogliere le negazioni

di scavalcare montagne innevate

di sprofondare nei mari del profondo

come se il regno interiore

ne fosse capace davvero

quando gli permettiamo d’essere

quella forma di potere infinito

capace di forza “scaldosa”

capace di consistente tenerezza

verso ciò che l’uomo rifiuta

perchè non è felice d’amare…

  (646)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag