Forse…

Vento cavalca furioso

nel fruscio di foglie

che nel movente

parlano di se’

…così palesemente

nel raggiungere poi…chissa’

…la dissolvenza di sparire

così spazzanti a nudita’

in quel che resterà di fede

…nell’oggi d’ora

cosi’riempente nel fruscio.

Le nuvole corrono e corrono

quasi a rincorrersi nell’alto

riempite da grigio ch’avanza

…a riempire il nostro poco

di tanta dispersione d’oltre

per quel magicoso di cambiamento

che s’arruffa precipitoso in cielo

quasi a giocar correndo di vento

mentre s’inebria il canto intorno

d’un agitato in agguato pronto

a dileguar quel sole sparito

nascosto…giocoso…dietro il grigio.

Affascino il mio sguardo

che si perde nella meraviglia

quasi rubando l’emozione che e’ li’

…a strisciare nel vento cavalcoso

ad udire quel fruscio ardito

che sembra annunciare chissa’ cosa

forse pioggia…forse sole…forse corsa

forse fuga…forse paura…forse…

  (893)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag