Ma quanto…

Ma quanto piangi

…ma quanto ti strazi

è la domanda fattami

dalla mia oscillante amica

che chiede curiosa

per sapere e capire perchè.

Sì…capace per un giorno intero

d’inondare di me pianto

d’un intenso spaventoso

che non è affatto depressione

ma…sciacquio d’anima

che viene detersa da impurità

proprio mentre son lì

a consumarmi di lacrime.

Un giorno per ricominciare

come un punto e a capo

…più forte di prima

nelle mie elaborazioni mentali

che litigano tra loro

e poi…il sorriso di felicità

perchè ritrovo me stessa vera

testarda alla potenza d’un super

con l’animo a raccogliere ancora

il paradiso della mia anima

il paradiso dei miei eterni “sentire”

il paradiso della mia fanciullezza

sfrondando con tagli emarginanti

quel dolore accumulato dentro

che sono riuscita a cacciare

in quel pianto di cui ho bisogno

per esser poi…la Gianda visionaria…

  (392)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag